CALCIOMERCATO ROMA – PANCHINA A PAULO FONSECA


Consigli, News & Ultime / 30 Giugno 2019

Il calciomercato ha un nuovo protagonista, Paulo Fonseca, che avrà un arduo compito, è infatti il nuovo allenatore della Roma. L’ AS Roma è sconquassata dagli eventi infatti, dall’ultima stagione travagliata agli addii di De Rossi (da calciatore) e Totti (da dirigente), proverà ad aprire un nuovo corso con il tecnico portoghese (originario del Mozambico).

Questo il succo delle sue dichiarazioni nella conferenza stampa di presentazione: “Essere a Roma è un sogno. Voglio riuscire a fare qualcosa di importante ed esprimere un calcio di qualità: i nostri tifosi saranno orgogliosi. Costruiremo una squadra competitiva e coraggiosa“.

Chi è l’allenatore arrivato a Roma nella finestra di calciomercato

Fonseca muove i suoi primi passi in Portogallo, dove raggiunge uno storico terzo porto con il Pacos Ferreira nel 2013. Il primo trofeo però lo conquista con il Porto (Supercoppa) l’anno seguente. Per la sua carriera da allenatore però la svolta arriva nel 2016, quando viene ufficializzato sulla panchina dello Shakhtar Donetsk. Tre campionati consecutivi, altrettante Coppe Nazionali ed una Supercoppa.

Calciomercato Roma: panchina a Fonseca
Paulo Fonseca in conferenza stampa Champions League

Coraggio, passione e qualità: i tre ingredienti per riportare in alto i giallorossi

Nell’ultima esperienza in Ucraina è stato molto apprezzato per i titoli messi in bacheca, ma non solo. Il gioco frizzante che ha trasmesso alla propria squadra infatti ha permesso di dominare in patria, ma soprattutto di affermarsi anche sul palcoscenico europeo. Memorabile il successo per 2-1 sul Manchester City nella fase a gironi della Champions League (edizione 17-18), che costò l’eliminazione al Napoli.

Tornando ai giallorossi invece, sulla base del suo passato e delle sue prime parole, i tre fattori su cui farà maggiormente leva saranno coraggio, passione e qualità. La sua idea di calcio infatti presuppone sempre il dominio del gioco indipendentemente dall’avversario. Vuole vincere ma anche far divertire. Insomma, se questi sono i presupposti probabilmente ci divertiremo. Anche perché Fonseca ha già annunciato che cercherà di esaltare al massimo le caratteristiche dei giocatori a propria disposizione. Infine il modulo prescelto, ovvero il 4-2-3-1.

Bandiere che se ne vanno, società sotto accusa e tifoseria esasperata: polveriera a Roma

Il portoghese probabilmente porterà una ventata di entusiasmo e freschezza ad un ambiente che negli ultimi anni ne ha passate di cotte e di crude. Il punto più alto è stato toccato con la gestione Di Francesco, capace di arrivare fino alla semifinale di Champions.

L’allenatore quindi non avrà una missione facile ma che allo stesso tempo però potrebbe essere molto stimolante. Roma in questo momento è una polveriera, per cui servirà un grande lavoro. Prima di tutto per riportare serenità, dopodiché riavvicinare la gente con risultati positivi e prestazioni convincenti.

La buona notizia invece riguarda l’Europa League. Il Tas infatti ha escluso il Milan dalle Coppe europee per la stagione 2019/2010. Tradotto, la Roma prende il posto dei rossoneri, accedendo direttamente alla fase a gironi.

Situazione calciomercato Roma: tanti nomi sul taccuino ma anche il rischio di una cessione eccellente

Partiamo dalle possibili operazioni in entrata. Innanzitutto Diawara, che arriva nella Capitale per 18 milioni di euro più 2 di bonus. Inoltre è stato perfezionato lo scambio tra Spinazzola e Luca Pellegrini con conguaglio di 10 mln a favore dei bianconeri.

Ismaily dello Shakhtar invece potrebbe seguire Fonseca, mentre per Veretout prosegue lo stallo. Sul francese infatti c’è da battere la concorrenza del Milan di Giampaolo. Trattativa ben avviata per Pau Lopez (portiere del Betis) nonostante la richiesta degli spagnoli (oltre 20 milioni di euro). Infine Bartra, ex Barcellona, che continua ad essere monitorato.

In uscita invece manca solo l’ufficialità per Manolas al Napoli. Il club partenopeo infati ha deciso di pagare la clausola rescissoria. Kolarov a sorpresa potrebbe restare, Dzeko invece è ormai destinato all’Inter. Infine c’è il futuro incerto di El Shaarawy che ha rifiutato i tanti soldi della Cina.

Riguardo invece a Zaniolo e Pellegrini, giocatori su cui si dovrebbe costruire il futuro dei giallorossi, sarà fondamentale riuscire a trattenerli. Il primo infatti è da tempo un obiettivo della Juventus, l’ex Sassuolo invece è finito nei radar del Milan. La Roma però valuta il suo cartellino 30 milioni di euro.

Probabile formazione e scenari fantacalcistici

Come già accennato, Paulo Fonseca ha intenzione di plasmare la propria squadra disponendola con il 4-2-3-1 ma non sarà un dogma fisso. La priorità infatti sarà giocare con un modulo che esalti al meglio le caratteristiche dei propri giocatori.

Detto questo, la retroguardia a quattro, i due schermi davanti alla difesa ed i tre trequartisti alle spalle dell’unica punta saranno molto probabilmente la base da cui partire. Ora vi proporremo due possibili schieramenti: il primo non terrà conto di acquisti e cessioni, il secondo invece proverà ad ipotizzare una formazione che cercherà di allinearsi alle attuali voci di mercato.
Questi i possibili scenari ( a seconda del calciomercato che svolgerà la Roma) che potrebbero riguardare le vostre scelte in sede di asta di fantacalcio!

Formazione della Roma prima e dopo il calciomercato

Per rimanere aggiornato sulle ultime news di calciomercato seguici su Facebook, Instagram e ovviamente su Fantarumors.
Se invece vuoi chattare con noi unisciti al nostro canale Telegram, ti aspettiamo!